Via Abruzzi 21 San Benedetto del Tronto (AP)

Blog Posts

Il Parlamento al lavoro per ‘salvare’ le autoscuole

Risoluzione N 79/E

L’Unimpresa Associazione provinciale di Ascoli Piceno segue da vicino la problematica che di recente ha riguardato le autoscuole.


Come noto, la sentenza della Corte di Giustizia europea UE C-449/17 stabilisce che l’insegnamento delle scuola guida, nonostante preveda conoscenze teoriche e pratiche di interesse pubblico, resta di tipo specialistico differenziandosi da quello “scolastico o universitario”.

Continua a leggere…

Conti pubblici: Unimpresa, triplicata corsa debito pubblico in 2019

di Ufficio Stampa Unimpresa – 14 Ottobre 2019

Analisi del Centro studi dell’associazione. Nel corso del 2019, la voragine si è allargata di 87 miliardi con una media mensile di 12,5 miliardi, era a quota 4,4 miliardi nel 2018, a 4,2 miliardi nel 2017, a 3,7 miliardi nel 2016 e a 2,9 miliardi nel 2015. Il vicepresidente D’Angelo: “Tanti anni di errori, la legge di bilancio è un oggetto misterioso”

Continua a leggere…

Corsi di Formazione professionale

Corsi di formazione accreditati

“Per i residenti di San Benedetto del Tronto e tutta la provincia di Ascoli Picena”

L’importanza della formazione professionale:

I Corsi di formazione al giorno d’oggi sono molto importanti.

La ricerca del lavoro da parte dei giovani risulta sempre essere attività snervante e complessa. Questo avviene per le esigenze del mondo del lavoro, spesso e volentieri distanti dal mondo dell’istruzione. Purtroppo succede anche per le logiche di mercato che talvolta richiedono competenze rinnovate o al passo con i tempi.

Secondo i dati di una ricerca della Eurostat:

In Italia il 25,5% dei giovani tra i 15 e i 34 anni rientra nella categoria dei “NEET”. Ossia giovani che non lavorano, non studiano e non sono iscritti a percorsi di formazione. Una media altissima se comparata con quella europea, che si attesta sul 14,7%. Questo perché ancora oggi in Italia abbiamo l’assurda idea che “esiste un periodo per studiare poi si inizia a lavorare”, come se le cose fossero completamente sconnesse tra loro. Niente di più sbagliato. E’ essenziale che muti questo orientamento, comprendendo come in realtà, non si smette mai di imparare. Le professioni si rinnovano in rapporto ai tempi, alle esigenze della collettività, e al progresso.
Continua a leggere…